Farmacovigilanza

 

 

La Farmacovigilanza è stata definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità “La scienza e le attività connesse alla individuazione, la valutazione, la comprensione e la prevenzione delle reazioni avverse o di qualsiasi altro problema legato all’utilizzo dei medicinali”. A beneficio di tutte le Aziende del Gruppo, il servizio di Farmacovigilanza di I.B.N. Savio, composto da personale di significativa esperienza nei settori di farmaci, dispositivi medici e prodotti nutraceutici, ha l’obiettivo finale di valutare costantemente il profilo di tollerabilità dei farmaci nel corso di tutto il suo periodo di utilizzo raccogliendo tutte le segnalazioni di eventi avversi, anche noti, potenzialmente associati all’uso di un farmaco.

Cosa si intende per reazione avversa? 

Una reazione avversa è un effetto nocivo e non voluto conseguente all’uso di un medicinale:
• conformemente alle indicazioni contenute nell’autorizzazione all’immissione in commercio, o

 

• non conformemente alle indicazioni contenute nell’autorizzazione all’immissione in commercio (incluso il sovradosaggio, l’uso improprio, l’abuso, gli errori terapeutici), o

• associato all’esposizione per motivi professionali.

Come segnalare una reazione avversa da farmaco:

La segnalazione spontanea da parte di medici, farmacisti, altri operatori sanitari e da parte dei pazienti stessi è essenziale per permettere alle Autorità Sanitarie deputate alle attività di Farmacovigilanza e alle stesse Aziende Farmaceutiche di definire e mantenere aggiornato il profilo di tollerabilità e sicurezza dei farmaci (rapporto rischio/beneficio).

Le segnalazioni di sospette reazioni avverse (ADR, Adverse Drug Reaction in inglese) da farmaci e da vaccini consentono di rilevare potenziali segnali di allarme relativi all’uso dei medicinali così da renderli più sicuri, a beneficio di tutti i pazienti.
La normativa europea sulla farmacovigilanza richiede a tutti gli operatori sanitari e ai cittadini di segnalare qualsiasi sospetta reazione avversa (grave e non grave, nota e non nota).
Una sospetta reazione avversa può essere segnalata da operatori sanitari e/o i cittadini secondo una delle seguenti modalità:

- direttamente on-line sul sito AIFA all'indirizzo:

https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse

- compilando la scheda di segnalazione presente all'indirizzo:

https://www.aifa.gov.it/moduli-segnalazione-reazioni-avverse

e inviandola al Responsabile di farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza via e-mail o fax

direttamente al Titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) del medicinale che si sospetta abbia causato la reazione avversa.

Prima di effettuare una segnalazione di reazione avversa vi invitiamo a leggere l’informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 per l’attività di Farmacovigilanza.
I recapiti per contattare il servizio di farmacovigilanza sono:

Tel: +39 3440226822
farmacovigilanza@ibnsavio.it